Come combinare gli alimenti per ridurre il rischio della carie

Molti alimenti, non solo i dolci, contengono zuccheri che, trasformandosi in acidi, attaccano lo smalto dei denti. Ciò comporta una perdita di calcio per lo smalto, dalla quale possono derivare piccole lesioni cariose iniziali che, se non controllate ed accuratamente trattate, possono evolvere sino alla carie.
Limitare la quota di zuccheri nella dieta va senz’altro a tutto vantaggio della salute in generale ma,  per tenere in buona forma denti e  bocca e prevenire la carie, è importante soprattutto in che ordine e con che combinazioni gli alimenti vengono assunti, soprattutto quando non si ha la possibilità di lavarsi i denti subito dopo il pasto.

prevenire-la-carie

Alimenti cariogeni alto rischio carie
Questi cibi dovranno essere consumati insieme a cibi anticariogeni protettivi. È meglio evitarli come spuntini o a fine pasto ma non devono essere esclusi dalla dieta in quanto contengono nutrienti importanti.

  • Cibi acidi: compresi gli agrumi e bevande dolci
  • Zuccheri: semplici o contenuti in alimenti o nelle bevande (zucchero, miele, fruttosio, frutta candita, cereali, pane, dolci)

Alimenti anticariogeni contrastano la formazione della carie
Sono cibi da consumare liberamente, da preferire a conclusione del pasto o come spuntini fuori casa. Abbinati ai cibi cariogeni ne riducono gli effetti dannosi aiutando a neutralizzare l’acidità.

  • Frutta fresca: non acida
  • Frutti a guscio: mandorle, noci, nocciole, ecc.
  • Verdure crude e fibrose: carote, sedani, finocchi, ecc.
  • Latticini: formaggi stagionati e latte
  • Acqua e bevande: alcaline e senza zuccheri

Alimenti cariostatici neutri
Non hanno azione diretta sulla carie, possono essere mangiati liberamente.

  • Verdure: cotte e morbide
  • Cibi proteici: carne e pesce
  • Grassi: formaggi freschi e uova

Se vuoi prenotare una visita di controllo per valutare lo stato di salute dei tuoi denti, oppure conoscere le nostre proposte per i piani di igiene orale programmata per tutta la famiglia chiamaci, saremo sempre a tua disposizione.

Le informazioni riportate in questo articolo forniscono alcune nozioni di base sull’argomento dell’alimentazione. Non possono in alcun modo sostituire la consulenza del dentista, svolta a seguito di visita di controllo e sul caso specifico.